Percorso

insieme

Quando le certezze delle nostre routine quotidiane vengono a mancare, tutti quanti inevitabilmente proviamo un senso di smarrimento e vorremmo avere vicino qualcuno a cui dare la mano e che ci possa rassicurare. 

Poi ci sono le parole, quelle che arrivano al cuore e riescono ad avvicinare chi ora è "forzatamente" lontano, come lo sono, ormai da diversi giorni, insegnanti e studenti.

Queste parole sono oggi giunte, come messaggio whatsapp sul cellulare dei genitori, ai bambini frequentanti la Scuola dell'Infanzia di Cortemaggiore e a scriverle sono state le loro maestre. Ne pubblichiamo il testo perchè quello che le insegnanti della Scuola Don Milani dicono ai loro bambini, è esattamente quello che ogni docente vorrebbe dire ai propri alunni per rassicurarli, per sentirsi tutti più vicini e per infondere la serenità che rischia di venire a mancare, ascoltando o leggendo gli innumerevoli comunicati e le notizie relative a questa emergenza.

Consigliamo la lettura a tutti.

"Carissimi bambini il messaggio che è arrivato sul telefono delle mamme oggi è per voi. Come vi avranno spiegato i vostri genitori, per un'altra settimana la scuola rimarrà chiusa. Sappiamo che è difficile per voi capire i motivi di questa situazione, ma provate ad immaginare quando capita che vi ammalate, che avete la febbre o il mal di pancia, il dottore consiglia alla mamma di tenervi per qualche giorno a riposo per curarvi e riprendervi. Ecco, allo stesso modo, alcune persone molto importanti hanno deciso che per evitare che ci si possa ammalare in  tanti e tutti insieme, è meglio rimanere un po' a riposo ognuno nelle propria casa. Le vostre maestre però vi pensano spesso e per far sì che a casa non vi annoiate troppo, hanno pensato di darvi un compito: ogni giorno provate a fare un bel disegno che ci porterete a vedere quando la scuola riaprirà e poi fatevi leggere una bella storia da raccontarci al rientro. Potete anche guardare un libro e provare ad immaginare, dalle illustrazioni ,di cosa parla...tutto questo ovviamente per i più grandi che hanno bisogno di essere sempre stimolati. I più piccini possono colorare, manipolare, e giocare giocare e giocare, se il tempo lo permette, all'aria aperta. Ci raccomandiamo poco tablet, poco cellulare e poca TV. Bene è il momento di salutarvi e con la speranza di rivederci presto, vi abbracciamo forte forte...un grosso bacio dalle vostre maestre"

 

Inizio pagina