Percorso

Attività Alunni

copertina PON estate

EDUCO ENGLISH CAMP

Si è conclusa il 6/09 l'esperienza dei ragazzi della secondaria con Educo English Camp, attivato in modalità PON presso il plesso di Castelvetro. Per cinque giorni, dalle 9:00 alle 15:00 i ragazzi si sono avvicendati in action songs, drama activities, lezioni di lingua divertenti e coinvolgenti, workshops creativi pomeridiani, guidati dalle loro English tutors (Daniela dal Portogallo, ma residente nel Regno Unito, Herisa da New York e Mirea dalle Filippine) e coadiuvate dalle Camp Directors Lauretta Gatti e Laura Materassi. A conclusione del progetto, ogni gruppo ha girato un breve video con qualche attività di drammatizzazione svolta in classe e qualche foto ricordo. Watch and enjoy!

FAI CLIC E GUARDA IL VIDEO!

cinema 4153289 1920 1

copertina PON estate

LA MUSICA E' UN GIOCO BELLISSIMO e MUSIGIOCHIAMO
Condividiamo il video (realizzato dall'Ins. Filomena Colasante) a documentazione delle attività svolte nel corso dei due moduli PON realizzati dal 21 giugno al 3 luglio a Castelvetro con le classi prime di Scuola Primaria.
 
FAI CLIC E GUARDA IL VIDEO!
cinema 4153289 1920 1
 

Alunni dell' I.C. Terre del Magnifico premiati al concorso indetto in occasione della Giornata di Riconoscimento del Merito.

Il giorno 02 ottobre 2021, in occasione della Giornata di Riconoscimento del Merito organizzata dall’Associazione CONGREGA DEI PRESIDENTI, si è tenuta la cerimonia di consegna degli incentivi di studio relativi al concorso “Il nostro aiuto per il vostro futuro” indetta dalla federazione dei Maestri del Lavoro di Piacenza, alla memoria del MdL Alfredo Ferranti.
Il concorso, giunto alla sua 5^ edizione, vuole riconoscere l’impegno, la serietà e il rispetto delle istituzioni, la sensibilità verso i compagni, la voglia di approfondire e soprattutto la voglia di crescere e guardare avanti degli studenti in uscita dalla scuola media.
Gli alunni Calarco Pietro e Mangat Haramrit, frequentanti, durante lo scorso anno, le classi terze della Scuola Secondaria di I grado del nostro Istituto Comprensivo, accompagnati dalla Prof.ssa Arace Zaira, sono stati premiati per la realizzazione di un elaborato relativo alle proprie attitudini, alle proprie passioni e alle proprie aspettative nei confronti del mondo del lavoro.
Orgogliosi di questi riconoscimenti, mandiamo un sincero in bocca al lupo a tutti i nostri studenti uscenti, che si apprestano ad affrontare le scuole superiori. Forza Ragazzi!

copertina sito

Cari ragazzi,

stiamo attraversando un periodo difficile in cui a ciascuno di noi  è richiesto un grande sacrificio per il bene di tutti. 

Non solo la vostra scuola è chiusa da giorni, ma voi stessi, come i vostri familiari, siete costretti a restare a casa, rinunciando ad incontrare amici e parenti. E' dura, ne siamo consapevoli, ma necessario. 

In tutto questo c'è tuttavia una nota positiva: internet ci permette di raggiungere anche chi è lontano, con pochissimi clic. LA DISTANZA E' UN'OPINIONE ragazzi!  Possiamo annullarla e ve ne offriamo l'occasione invitandovi a inviarci i vostri post per vederli pubblicati sul blog che abbiamo aperto per voi.

Come funziona?

Trovate tutto spiegato nel messaggio di benvenuto. Cliccate sul link e accedete al blog per poter capire e partecipare con il vostro contributo alla costruzione di questo ambiente comune.

Un ambiente positivo, accogliente, allegro, di condivisione,  di supporto e di collaborazione.

Forza, non fate i timidi!

Ecco il link: https://ladistanzaeunopinione.blogspot.com/

 

Non vediamo l'ora di ricevere i vostri contributi!

Scuola Secondaria di I grado di Castelvetro

POST IT DAY

contro bullismo e cyberbullismo


I ragazzi della Secondaria di Castelvetro hanno celebrato la Giornata Nazionale contro Bullismo e Cyberbullismo attraverso un Clil denominato "Post It Day".

Hanno scoperto la storia di Caitlin Haacke attraverso testi autentici in lingua inglese, video e Ted talks.

 

titolo articoloEcco le immagini del progetto We are the world: a peer to peer education project, con gli studenti del Rotary Youth Exchange in scambio annuale grazie al Rotary Club, distretto 2050, che si è svolto presso la Scuola Secondaria di Castelvetro.

L'attività è stata progettata e organizzata dalla Prof.ssa Lauretta Gatti.

PRIMA TAPPA

Alla studentessa finlandese Miisa è toccato iniziare questo entusiasmante percorso con tutte le classi del plesso di Castelvetro.  Ci ha illustrato le maggiori città finlandesi: Tampere, Helsinki, Turku per arrivare al paese di Babbo Natale,Rovaniemi. Abbiamo confrontato il sistema scolastico finlandese al nostro, siamo passati dalla gastronomia alla lingua, sognato di poter visitare la Lapponia e assistere all'aurora boreale, ma anche arrivare al Napapijri (che abbiamo scoperto essere il Circolo Polare Artico). 

Kiitos (thank you, grazie) Miisa, non ti dimenticheremo!

 

 

SECONDA TAPPA

  

La seconda tappa del nostro "We are the world" ci ha fatto incontrare Nicholas Athari, ragazzo in scambio Rye proveniente dagli USA. In inglese ci ha presentato il luogo dove abita e la sua famiglia. Abbiamo parlato di food, education system, abbiamo scoperto come gli anni nelle High school si suddividano in Freshmen, Sychomores, Juniors e Seniors. Abbiamo altresì scoperto che uno scambio interculturale può portarci ad amare così tanto una lingua ed una cultura diverse che possiamo imparare un nuovo idioma in soli tre mesi (Nick ha imparato così la lingua Thai!). Abbiamo concluso con un esplosivo Tik Tok...eh sí, perché anche questo fa parte della American culture!

Thank you so much e....A presto Nick!

 

 

 

TERZA TAPPA

 

 

La nostra terza tappa ci ha catapultati nel Paese "downunder" e, grazie ad Emily, siamo atterrati in Australia. Se dapprima canguri e Koala erano gli indiscussi stereotipi con cui identificavamo il Paese degli Aussies, ora ci destreggiamo con fiducia tra dingos, wombats e Tasmanian Devils. Grazie ad Emily sappiamo che festeggiare il Natale su una spiaggia australiana mangiando Pavlova potrebbe essere un'alternativa. Ci siamo destreggiati a capire le differenze linguistiche rispetto all'inglese standard e tra brekkie (breakfast), arvo (afternoon), barbie (BBQ) e mate abbiamo salutato la nostra Aussie preferita.
And yes, she's right!
(Che in realtà in australiano significa "tutto bene")
 
 
QUARTA ED ULTIMA TAPPA
 
L'ultima tappa del nostro fantastico viaggio sarà il Canada, grazie alla presentazione di Marcello Beltrami, studente Re-bound castelvetrese, che ha trascorso il quarto anno di scuola superiore (2018/2019) presso High school canadese di Burlington, vicino a Toronto, grazie al programma di scambio interculturale RYE. Grazie ad una presentazione molto dinamica, siamo stati accolti dal National anthem (Inno canadese), per poi avventurarci sulla sommità della CN Tower, osservando dall'alto la maestosità di Toronto, della sua città sommersa (the Path). Abbiamo scoperto come viene prodotto il maple syrup originale, nelle Sugar shacks locali e ci siamo ripromessi di assaporarlo sui tipici pancakes. Il Canada é un Paese variopinto e multiculturale, in cui tutti convivono rispettando le tradizioni reciproche. Da qui ci siamo confrontati su due concetti sociologici importanti: mosaic culture o melting pot? 
Marcello ha risposto con garbo ed ironia a qualsiasi domanda, ricordando i -27 gradi di un giorno particolarmente freddo in cui avevano costruito un quinzee sotto la neve, al Camp Wanakita, in cui avevano attraversato una foresta innevata con slitte trainate da husky. E lo slang canadese? Se quello australiano ci aveva lasciati a bocca aperta, quello canadese non è da meno: tra eh finali, loonie toonie e double-double siamo pronti per partire!
Thanks dude! 
 

 

Inizio pagina